• Pubblicata il:
  • Autore: PLASMON
  • Categoria: Racconti orge
  • Pubblicata il:
  • Autore: PLASMON
  • Categoria: Racconti orge

L'ACCOMPAGNATRICE ACCOMPAGNATA – parte II

Il porco faceva roteare la sua cappella sulle sue labbra e sul suo viso mentre prendeva il cazzo in bocca per succhiarlo. Guardandomi, Ferrari ha detto: - Hey giovane, mettiti vicino alla tua ragazza e ciucciale le mammelle . Ho ubbidito, le ho preso la tetta destra e ho ciucciato il capezzolo mentre lei leccava il suo pene dalla base alla punta. Dopo un po' (quando il Viagra è entrato in funzione?) ci siamo trasferiti in camera e la posizione è cambiata. Lui le ha legato le gambe dall'angolo del letto con una corda, e poi anche entrambe le mani alla spalliera, lasciandola nuda e inerme. Ha spinto il suo cazzo nella fica e lei ha urlato per farlo eccitare. - Oooohh... mmmmhh.... il tuo cazzo è troppo duro stasera... mi fai male.... Ferrari la scopava con gusto, con velocità e grugniti, e lei da brava attrice si lamentava per il dolore, ma godeva di piacere. Dopo una decina di minuti, Denise ha finto un orgasmone e ha fatto in modo di farlo eiaculare recitando frasi false tipo: “Mmmmmmhh... riempimi di sborra, dài... voglio sentire tua sborra calda dentro... Mmmmhh...”. Ferrari è caduto nella trappola, è venuto con soddisfazione e poi è andato in bagno a pisciare. Quando è ritornato, le ha tolto le corde da gambe e mani. - Hey ragazzo, hai mai scopato la tua fidanzata? - Tantissime volte, ma...... perché? -Perchè voglio vederti scoparla... adesso! La tentazione di mandarlo affanculo è emersa di nuovo, e di nuovo il ricordo della grossa e grassa busta mi ha fermato. Ora Denise era sul letto su ginocchia e gomiti (alla pecoreccia) e il porco stava davanti a lei, seduto sul cuscino, con il suo uccelletto morto e le palle pendule, aspettando che quella troia di accompagnatrice con accompagnatore (ovvero puttanaccia stratosferica con fidanzato amorevole e protettivo. Oppure il Viagra?) lo facesse ringalluzzire. A malincuore, ho introdotto il mio pene nella sua vagina afferrandole la vita, mentre lei dondolava il culo e afferrava il pene di Ferrari per fargli un pompino. Dopo 4-8 minuti di penetrazione, il vecchio mi ha ordinato di estrarre il mio cazzo dalla fica e di sostituirlo nella bocca di lei. Per la seconda volta, la mia ragazza si faceva scopare da un altro e intanto aveva la sfrontatezza di spompinarmi. Dopo 20 minuti di sofferenza e umiliazione, il cliente ha grugnito e l'ha di nuovo riempita di spermatozoi anziani e con difficoltà motorie. Meno male che poi si è addormentato fino alle 6 del mattino e noi abbiamo seguito il suo esempio. Al risveglio siamo stati sorpresi da una fame pazzesca! A parte lo champagne, la sera prima non avevamo cenato! Per farsi perdonare, Ferrari ha citofonato alla cameriera e ci ha fatto preparare una ricca e abbondante colazione. FINE

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!